Chat with us, powered by LiveChat
COME FARE UNA PAGINA FACEBOOK ACCATTIVANTE PER GOOGLE
26 giugno 2018
Impostazioni SEO per il sito aziendale
2 luglio 2018

COME CREARE IL PROPRIO BRAND in 7 PASSI

CREARE IL PROPRIO BRAND sembra un fatto semplice in superficie, ma spesso trascurato, rifletterà chi sei come persona e come azienda. Prima di ideare il logo, pagare per la creazione di un sito, prima di  dedicarti alla grafica … fatti delle semplici domande, che ti aiuteranno a capire per che cosa ti prepari, quale è la tua missione e quali sono i principi che guideranno le tue decisioni aziendali. In che modo il tuo business tocca le persone, interagisce con il cliente? E’ rilevante? Finché non saprai perché sei importante e a chi importa, non puoi iniziare a sviluppare i messaggi appropriati che fungeranno da fondamento per il tuo marchio. Cerca di domandarti a come riassumeresti il tuo Brand in 30 secondi, perché solo quando sei in difficoltà riuscirai dare le risposte concrete e soprattutto quelle spontanee e vere.

Fino a qualche tempo fa l’aspetto branding veniva associato al potere economico. Era un privilegio riservato solo alle grandi aziende, che  grazie alle risorse a disposizione potevano permettersi di strutturare piani marketing elaborati, pagare e portare avanti studi di settore per capire le impressioni della clientela in quello che riguardava il Brand. E qui è più che eloquente l’esempio di  Steve Jobs che, nel 1985  pagò 100,000 dollari per il logo della NEXT ideato da  Paul Rand.

Oggi tutto è diverso, chiunque ha la libertà di costruire la propria immagine, anche le piccole aziende!Chi vende un prodotto o un servizio ha sicuramente un BRAND, che può essere anche il proprio nome e cognome. Trattalo come fosse un Brand importante cioè, con molta cura: fai attenzione a non danneggiarlo, mantieni sempre le promesse che fai, fornisci in ogni momento ai tuoi clienti un’esperienza di acquisto positiva e segui delle strategie precise, solo in questo modo consoliderai e porterai al successo il tuo marchio.

I SETTE PASSI che ogni piccola impresa dovrebbe intraprendere per sviluppare al meglio il proprio brand:

Come creare il proprio brand in 7 passi

1.DEFINISCI IL TUO MARCHIO
Prima di presentarlo al mondo intero, bisogna porsi delle domande: Che tipo di azienda sei ? Quali sono i tuoi obiettivi?  Cosa ti differenzia dalla concorrenza?  Come puoi produrre prodotti o servizi migliori?
Porsi sempre più domande per definire la propria attività, ti aiuterà a capire meglio la strada da intraprendere.

COME CREARE IL PROPRIO BRAND in 7 PASSI- www.nuovaofficinaweb.it

2. SEGUI LA STRATEGIA DELLA DIFFERENZIAZIONE 
La tua marca deve essere percepita dai consumatori come sufficientemente diversa dalle altre presenti sul mercato. Ma attenzione: non basta essere diversi. La differenza deve anche consentire a chi compra i tuoi prodotti o servizi, di raggiungere i suoi obiettivi meglio dei tuoi concorrenti. Quindi, in sostanza, devi offrire un prodotto o servizio in qualche modo diverso da quello che offrono i tuoi concorrenti e la differenza che offri deve essere interessante per chi acquista – in modo da spingerlo a scegliere proprio la tua offerta tra le tante presenti sul mercato.

COME CREARE IL PROPRIO BRAND in 7 PASSI- www.nuovaofficinaweb.it

3 FATTI NOTARE
Non basta che la tua marca prometta qualcosa di diverso e più interessante delle altre, deve anche essere capace (per il suo packaging, per il suo logo, per i suoi suoi colori) di farsi notare e ricordare dai tuoi potenziali clienti. Non basta, cioè, la sostanza, la promessa che fai: ci vuole anche la forma, se vuoi creare una marca vincente. Devi quindi “disegnare” il tuo brand in modo che si distingua dagli altri: pensa a un negozio con un’insegna di un colore unico, o a un prodotto con una confezione particolarmente memorabile.

  • 4.CREA UN LOGO
    Ricorda che distinguere visivamente la tua marca è altrettanto importante che differenziarla. Differenziazione e distintività sono in effetti complementari, così come sono complementari la sostanza e la forma, la mente e gli occhi, la ragione e l’emozione. Cioè, prima, occupati della sostanza, della mente, della ragione. E poi, intorno a questa idea, e in maniera assolutamente coordinata, lavora sulla forma, sugli occhi, sulle emozioni. Il  logo è la tua identità visiva, rappresenta l’azienda e la gente che lavora.
    Il design del logo deve avere certe qualità:
  • Unicità – Il tuo logo deve essere unico, dal momento che rappresenta l’identità del marchio, assicurati che si distingua da quello dei competitors;
  • Visivamente accattivante – Il logo ti deve piacere, deve essere bello da vedere, ma soprattutto ti deve rappresentare.
  • Stimolante – Devi dare alle persone uno spunto di riflessione, alla vista del vostro logo;
  • Standardizzare – Assicuratevi che il vostro logo segua gli standard del settore.
  • Facile da stampare su diversi supporti. Dovrebbe essere leggibile in diverse dimensioni, colori ed essere riconoscibile anche a distanza.

COME CREARE IL PROPRIO BRAND in 7 PASSI- www.nuovaofficinaweb.it

5.IL SITO WEB
Essere sul Web rappresenta una possibilità immensa tutta da sfruttare. Oggi anche un ragazzo che ha dimestichezza con il PC è in grado di creare un sito web,  questa di certo non è un problema. L’errore che si fa spesso, è quello di credere che il SITO aziendale rappresenti un’identità diversa da quella fisica. Eh NO! Ogni azienda ON LINE raccoglie quello che si semina OFF LINE! Risparmiare è  giusto, ma non con la tua immagine, essa è il tuo promoter al di fuori delle mura aziendali. Affida l’elaborazione del sito web ad un’agenzia che ti possa offrire dei servizi completi di servizi  marketing e  anche un piano di assistenza annuale, e non al primo che ti fa un buon prezzo. Fai una scelta lungimirante, investi nel tuo futuro! Non perdere mai, e poi  mai, di vista l’obiettivo finale – quello di utilizzare questo sito per promuovere il tuo prodotto, servizio o marchio.
Visto che la creazione del  sito non è il tuo lavoro però  dovrebbe rispecchiare la tua attività, collabora con il tuo web developer e contribuisci alla creazione di questo tuo progetto. VERIFICATE INSIEME CHE IL SITO SIA :
•  coordinato con il TUO logo, per stile e colore;
• COMPLETO  di giuste informazioni, contenuti ( che siano soprattutto corretti)
• facile da navigare , funzionale ed accessibile a tutti;
• sia facile da aggiornare  in modo che puoi  aggiornare da solo i contenuti;
•  indicizzato dai motori di ricerca;
• consultabile da diversi device, da computer e  dispositivi portatili, come tablet e smartphone.

6. REALIZZA UNO STILE COMPLETO 
Tieni  bene a mente che stai progettando, dal logo, sito e di qualsiasi altro elemento di promozione, perché possa costituire in realtà, pezzi di un disegno più grande-il TUO BRAND.
Assicurati  che tutte le parti che lo compongono siano coordinate fra di loro, il logo dovrà essere il medesimo nei biglietti da visita, nel sito e su tutti i prodotti della vostra azienda. La firma delle tue mail sarà coordinata alla carta intestata, al modulo fax e al tuo sito.
La coerenza delle singole cose è rappresentativa della tua professionalità, della serietà e della cura nei dettagli che puoi  mettere nel tuo business. Tutto questo è un modo per colpire ulteriormente i tuoi clienti, fidelizzarli e far accrescere la fiducia professionale che in te e il tuo team ripongono.

COME CREARE IL PROPRIO BRAND in 7 PASSI- www.nuovaofficinaweb.it

COME CREARE IL PROPRIO BRAND in 7 PASSI

7. NON SOTTOVALUTARE  IL SOCIAL MEDIA MARKETING
Le nuove tecnologie offrono molti vantaggi e possono essere la svolta per superare questo problema delle risorse limitate di una piccola azienda. Attraverso lo sviluppo di idee creative e utilizzando i social network, puoi  fare pubblicità al tuo brand senza spendere una fortuna, ma con la sicurezza di raggiungere sia quelli che sono già i tuoi clienti sia quelli potenziali, grazie al web e social network. ( leggi : Sei un AZIENDA che vuole conquistare FACEBOOK? )
Il web marketing, non è sempre facile da gestire. Ci vuole molto tempo da dedicare, giornalmente, a questa attività; parecchia attenzione per evitare di non diventare molesti, indesiderati o addirittura essere etichettati come spammer, creando un danno al vostro business piuttosto che portando dei benefici.
non perdere di vista questi  punti:
• Non basta parlare con se stessi, ascoltare ciò che gli altri stanno dicendo;
• Partecipate alle conversazioni e alle discussioni. Non basta stare lì e guardare, partecipate;
• Mostrate il vostro lato umano. Non siate solamente un’entità che offre esclusivamente i propri prodotti.
• Non aggiungete contatti a caso. Createvi una lista di contatti che sia coerente con quello che fate, mettendo il punto su chi vi segue, chi state seguendo voi e perché, e segnatevi le figure possibilmente rilevanti sotto il profilo aziendale. Postate contenuti possibilmente filtrati per interessi. Le persone sono più propense a rispondere alle vostre interazioni sociali se condividono i vostri stessi interessi.
Se avete il tempo limitato, in questo caso prendete in considerazione l’ipotesi di affidarvi a terzi per curare i vostri contenuti sul web. Assumi un’agenzia che faccia il lavoro al posto tuo, ti farà risparmiare tempo e ti fornirà un lavoro completo di marketing, di possibili attività parallele per promuovere il BRAND .
Ricorda che è un processo in continua evoluzione. Si arriva a imparare dai propri errori, a volte improvvisando in corso d’opera. Non abbi  paura di commettere errori, sono pur sempre un modo sicuro per imparare cose nuove.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
//]]>